CGIL MB / il 2 dicembre "APERTO per SCIOPERO"

Per la CGIL di Monza e Brianza il 2 DICEMBRE sarà una giornata particolare. Sarà l’occasione per uno “sciopero al contrario”.
Al brusio dei giudizi di chi parla di scioperi in modo saccente, la CGIL di Monza e Brianza risponde con una giornata in cui il Sindacato è “APERTO PER SCIOPERO”.
Per la CGIL di Monza e Brianza il 2 DICEMBRE sarà una giornata particolare.
Sarà l’occasione per uno “sciopero all’incontrario”.
Abbiamo nelle orecchie il brusio dei giudizi di chi non conosce il Sindacato che – in modo saccente e presuntuoso – parla di scioperi indetti per allungare un ponte, di ferie prolun­gate, di fannulloni e burocrati.
La CGIL di Monza e Brianza risponde allora con una giornata in cui il Sindacato è “APERTO PER SCIOPERO”.
 
Nella giornata di martedì 2 DICEMBRE abbiamo concentrato una serie di iniziative emblematiche, che bene rappresentano una parte dell’attività quotidiana del Sindacato: abbiamo messo in campo assemblee, offerte di servizio, convegni di approfondimento, attività di volantinaggio.
Ci rivolgeremo con propo­ste specifiche ai lavoratori, ai pensionati, ai giovani, ai migranti, ai disoccupati. Saremo impegnati con eventi a Monza, a Vimercate, a Desio e persino in un pub.
Nei giorni precedenti avremo svolto con serietà e responsabilità il nostro lavoro; nei giorni successivi non mancheremo di essere presenti dove c’è un bisogno.
Ma il giorno 2 DICEMBRE saremo un po’ più aperti: avremo sulla porta la scritta “APERTO PER SCIOPERO”.
 
Ci guadagneremo, con la “doppia giornata”, il giudizio degli scettici sulla scadenza successiva, lo SCIOPERO GENERALE DEL 12 DICEMBRE.
 
Quel giorno – ci spiace – saremo CHIUSI PER SCIOPERO.
Per rivendicare diritti, occupazione, welfare. Saremo visibili al mondo nell’esercizio della nostra prima missione: difendere tutti insieme le ragioni dei lavoratori e dei pensionati.
 
La CGIL di Monza e Brianza
walter.palvarini | 28 novembre 2014, 19:34
< Torna indietro